MetroTram Portale di informazione sullo sviluppo delle reti e delle nuove tecnologie dei trasporti pubblici a guida vincolata in Europa dal 1980 ad oggi. Il sito contiene ora schede di 282 sistemi europei e viene continuamente aggiornato.
apm   fune   lrt   metro   monorotaia   tram-ferro   tram-gomma   tram-treno  
nazioni   città   produttori   km   stazioni   sommario   europa   tendenze   futuro  
news   autore   pubblicazioni   loghi   disclaimer   contatti   links   biblio  

= Contiene fotografie ufficiali
= Aggiornato da meno di 4 sett.
MATERIALE ROTABILE
BOLOGNA
DORTMUND
DUSSELDORF
MOSCA-M1
Read in ENGLISH A A
cerca nel sito ?
MONOROTAIE
La monorotaia è un sistema di trasporto basato su un singolo binario (nella maggior parte dei casi elevato, ma che può essere anche a livello terreno o in galleria) che fa da supporto a veicoli sospesi o appoggiati, di larghezza maggiore rispetto a quella del binario guida.
Questi mezzi, caratterizzati da notevoli prestazioni in termini di raggio di curvatura e pendenza superabile, oltre che da basso impatto sul suolo (grazie alla soluzione in elevazione), hanno trovato spesso applicazione all'interno di parchi giochi, giardini zoologici e complessi terziari hi-tech.
Nell'ultimo decennio, sulla scorta di alcune fortunate esperienze e del costante progresso tecnico, si è assistito ad una continua diffusione delle monorotaie nel campo dei sistemi di trasporto urbani veri e propri.

Non risulta priva d'interesse la considerazione che molti dei sistemi in questione si avvalgono di automazione integrale (APM) e che tale tendenza vada negli ultimi anni rafforandosi; tra le monorotaie APM più significative vanno a tal proposito citate le H-Bahn della Siemens (Dortmund e Dusseldorf), le Bombardier UM II (Tampa Airport) e M-III (Jacksonville), le realizzazioni Intamin di Shenzen e Mosca, oltre alla monorotaia Hitachi all'interno di Tokio-Disneyland.

L'orizzonte evolutivo più affascinante nel campo delle monorotaie è però certamente costituito dai sistemi MAGLEV, acronimo di "Magnetically Levitated and Propelled Vehicles"; i Maglev in pratica risultano sistemi flottanti sulla rotaia guida senza rotolamento classico, essendo sospesi, azionati e guidati da forze elettromagnetiche. A seconda delle modalità in cui è ottenuta la levitazione della vettura si distinguono i sottosistemi:
EMS (elettromagnetici, con elettromagneti posti sui convogli)
EDS (elettrodinamici, con elettromagneti posti sulla monorotaia guida)
INDUTRACK (con levitazione ottenuta mediante magneti permanenti).


Links ai siti dei produttori:
BOMBARDIER
CAF
HITACHI
INTAMIN
SIEMENS